• Author:Paolo Sala
  • Comments:0

Sulla Cresta dell’Onda – Il Giorno 07/03/2019

Il Giorno – 07/03/2019 di FRANCESCO PELLEGATTA

«TUTTI abbiamo qualcosa da raccontare e nel momento in cui trovi uno strumento che ti permette di farlo in maniera giocosa… ecco, hai trovato la formula vincente». RadioSp30 è una web radio locale partita come progetto educativo per i giovani nel novembre del 2015 e diventata capace, in pochi anni e in maniera del tutto “artigianale”, di farsi ascoltare in Germania, Messico, Filippine e Australia. Solo per fare qualche esempio. I numeri parlano di oltre 52mila ascolti e 5300 download in podcast.

IL SEGRETO? «Ce ne freghiamo degli  ascolti – spiega ridendo il fondatore (nonché pedagogista) Luca Nozza, che insieme a Gian­luigi Mussi, in arte “Giangi”, cura regia e palinsesto -. Nessuno di noi ha mai fatto radio seriamente. Abbiamo una mamma, un grafico, studenti, un insegnante delle scuole elementari… E l’idea è quel la di continuare ad allargarci con chi vorrà partecipare, basta che abbia un progetto in testa. Diciamo di no solo alle trasmissioni politiche». Il nome RadioSp30 nasce da quello della provinciale che unisce i vari paesi dell’Abbiatense tra Rosate, Zelo, Vermezzo e Gudo Visconti. E proprio qui, grazie alla disponibilità del Comune, la radio avrà la sua nuova sede negli spazi del centro culturale in piazza, che l’Amministrazione ha messo a disposizione delle associazioni.
La ricetta della radio è quella di trasmettere in diretta un programma al giorno. La struttura è molto elastica: se serve spazio per parlare si riduce la musica, e viceversa. Qualche esempio? tra i programmi più seguiti c’è “I Care”, che parla di scuola, comunità e famiglia, concentrandosi su apprendimento ed educazione. Formula che a quanto pare ha funzionato, visto che RadioSp30 sarà radio ufficiale del prossimo convegno nazionale sulla scuola organizzato dalla Giunti Editore.

SENZA dimenticare due programmi della domenica: “Copia­ & Incolla” e “Did it again”, anch’essi molto seguiti. «Crediamo nella narrazione come possibile espressione di sé – aggiunge Nozza -, tutti hanno il desiderio di raccontare qualcosa. Stiamo addirittura creando dei kit, così che uno si faccia la radio da casa sua senza venire necessariamente in studio».

Dove è possibile ascoltare questi ragazzi? Sul sito radiosp30.xyx, come su Spreaker, Spotify o sulla pagina Facebook ufficiale.

Il nostro ringraziamento a Francesco Pellegatta de il Giorno e
al comune di Gudo Visconti per questa grande opportunità.
#staff

Articolo in PDF

No tags